Spending review: bloccate le assunzioni in Polizia

da Adnkronos, Asca 11 luglio 2012

 SPENDING REVIEW: SIAP, OGNI 100 POLIZIOTTI IN PENSIONE NE SARANNO ASSUNTI SOLO 20 Roma, 11 lug. (Adnkronos) - ''La relazione tecnica al decreto sulla revisione di spesa apre uno scenario inquietante per le assunzioni legate al turn over, nell'immediato futuro anche per il comparto sicurezza, difesa e soccorso Pubblico''. E' quanto afferma il segretario generale Siap, Giuseppe Tiani, che spiega: viene previsto ''tra l'altro, in merito al turn over, la possibilita' di assumere nella misura del 20% per il triennio 2012/2014 e il 50% dal 2015. In sostanza, ogni 100 poliziotti che andranno in pensione ne saranno assunti solo 20 fino al 2014 e dal 2015 saranno 50 i nuovi assunti''. ''Ci chiediamo, veramente preoccupati -prosegue Tiani- come si intendera' garantire la sicurezza nel nostro Paese nei prossimi anni: facendo leva sull'ormai scontato spirito di sacrificio? Con quali strumenti si intendera' sopperire al progressivo invecchiamento dell'organico? Una riduzione drastica che rischia di paralizzare l'apparato sicurezza e i dispositivi di prevenzione e repressione''. ''Gli uomini e le donne della Polizia -conclude il leader del Siap- non possono continuare a lavorare in emergenza continua e, sempre piu', in situazioni 'limite' che li espone a rischi di ogni genere''.


Spending review: Sindacati polizia, preoccupati su tenuta sicurezza (ASCA) - Roma, 11 lug - Ogni 100 poliziotti che andranno in pensione ne saranno assunti solo 20 fino al 2014 e dal 2015 saranno 50 i nuovi assunti. Effetti pratici della ormai famosa Spending review governativa sul sistema della sicurezza in Italia. E il sindacato di polizia Siap si dice ''veramente preoccupato'' sul ''come si intendera' garantire la sicurezza nel nostro Paese nei prossimi anni''. ''Con quali strumenti - si e' chiesto il segretario generale Siap, Giuseppe Tiani - si intendera' sopperire al progressivo invecchiamento dell'organico? Una riduzione drastica che rischia di paralizzare l'apparato sicurezza e i dispositivi di prevenzione e repressione. Gli uomini e le donne della Polizia non possono continuare a lavorare in emergenza continua e, sempre piu', in situazioni 'limite' che li espone a rischi di ogni genere''
.


Scarica le risorse allegate


Pubblicato mercoledì 11 luglio 2012 alle ore 21:34.
Ultima modifica mercoledì 05 settembre 2012 alle ore 07:13.
© Riproduzione riservata