ANSA - ASSOLTI DUE AGENTI BARI ARRESTATI 15 ANNI PER CONCUSSIONE

  •  ASSOLTI DUE AGENTI BARI ARRESTATI 15 ANNI FA PER CONCUSSIONE (ANSA) - BARI, 16 DIC - La Corte di Appello di Bari ha assolto «perchè il fatto non sussiste» i poliziotti baresi Francesco Tiani, ispettore di polizia e segretario regionale del Siap difeso dagli avvocati Francesco Paolo Sisto e Enrico Buono, e il sovrintendente Marcello Cataldi, imputati per concussione. I fatti si riferiscono all'ottobre 1999. I due poliziotti furono arrestati (ai domiciliari) e poi processati a partire dal 2002 con l'accusa di aver condotto nella questura di Bari un extracomunitario costringendolo a ritrattare alcune dichiarazioni rese tempo prima. In particolare l'uomo aveva denunciato di aver subito il furto di una somma di denaro durante una perquisizione domiciliare eseguita da alcuni agenti tra i quali gli imputati. Stando all'ipotesi accusatoria i poliziotti avrebbero minacciato l'extracomunitario di arrestarlo per detenzione di marijuana. In primo grado i due agenti furono condannati a 2 anni e 8 mesi di reclusione. Condanna confermata in secondo grado e annullata con rinvio dalla Cassazione. A quindici anni dai fatti una diversa sezione della Corte di Appello di Bari ha assolto i due imputati con formula piena. (ANSA). 

Pubblicato mercoledì 17 dicembre 2014 alle ore 10:11.
© Riproduzione riservata