ADNKRONOS - TERRORISMO: SIAP ANFP, NO VINCOLO 3% PER SPESE SICUREZZA

  • TERRORISMO: SIAP-ANFP, NO VINCOLO 3% PER SPESE SICUREZZA = Roma, 17 feb. (AdnKronos) - "I recenti fatti di cronaca, tra cui da ultimo spicca per gravità l'attentato di Copenaghen, dimostrano ancora una volta quanto sia reale ed incombente la minaccia terroristica per l'intera Europa. La particolare e preoccupante instabilità politica di alcuni dei paesi che si affacciano sulla frontiera mediterranea ed i costanti flussi migratori attraverso i quali migliaia di persone in condizione di grave disagio raggiungono le coste italiane e, da lì, si dirigono poi verso altri paesi europei, richiedono azioni, risorse e strategie coordinate, adeguate a fronteggiare la straordinaria gravità dell'allarme terroristico". Così in una nota il segretario generale Siap Giuseppe Tiani e il segretario generale Anfp Lorena La Spina. "L'attuale complessità del contesto storico e socio-politico di riferimento dimostra inequivocabilmente - sottolineano - che il contrasto al terrorismo non può essere effettuato attraverso una politica della sicurezza condizionata da rigidi vincoli ragionieristici". "E' per questo che torniamo a chiedere che le spese per la sicurezza e gli investimenti per le forze dell'ordine non rientrino nel vincolo del 3% nel rapporto deficit/Pil, da cui vanno scorporati e che la sicurezza sia considerata in concreto quale fattore centrale e strategico, non solo in relazione alla crescita economica ed allo sviluppo del nostro Paese, ma perché oggi più che mai necessaria al mantenimento ed alla conservazione degli stessi valori di libertà e democrazia su cui esso si fonda", concludono Tiani e La Spina.

Pubblicato martedì 17 febbraio 2015 alle ore 12:36.
© Riproduzione riservata