SICUREZZA: POLIZIA; SEGRETARIO SIAP, NON SI FA SENZA RISORSE

Riuscitissimo il volantinaggio dei poliziotti del S.I.A.P del 31 maggio davanti le Prefetture e le Questure del Paese; vasta eco sui media sia nazionali che locali e in un lancio della maggiore agenzia di stampa, l’Ansa, che ha ripreso la dichiarazione del Segretario Generale Tiani.

 - (ANSA) - BARLETTA, 31 MAG - "La sicurezza non si può fare solo con i tg di Emilio Fede, questo governo ha puntato tutto sulla sicurezza, salvo togliere e tagliare uomini e risorse". Lo ha detto il segretario nazionale del sindacato di polizia Siap, Giuseppe Tiani, in occasione della giornata di mobilitazione nazionale degli agenti di polizia, consistita, a Barletta, in un volantinaggio davanti alla sede della prefettura. "La situazione è critica, non da oggi ma dal 2008, e alla crisi generale si è aggiunto il decreto Brunetta a peggiorare la situazione perché se è vero che il Paese deve sanare il debito pubblico è vero pure - continua Tiani - che non lo si può fare tagliando gli stipendi, cosa che in molti non sanno". Tiani spiega infatti che, oltre al blocco contrattuale "c'é un prelievo su somme in busta paga che, per il biennio 2012-2013, ammonta a 4.000 euro". Per quanto riguarda invece il contrasto alla criminalità organizzata, il segretario nazionale Siap giudica "buona" la legislazione antimafia che, però, resta una "chimera che si regge sulla buona volontà di magistrati e di uomini e donne che sono pochi, senza straordinari e senza mezzi”. Tiani, infine, ricordando che gli agenti di polizia nell'ultimo periodo sono passati da 110 mila a 90 mila e che presto potrebbero diventare 80 mila, sottolinea una "differenza attuativa nella gestione della sicurezza e dell'ordine pubblico fra nord e sud, differenza che è nei fatti e che al sud penalizza la categoria e i
cittadini che lamentano ritardi nelle risposte alle chiamate di emergenza, ed è vero perché ci sono meno macchine e meno soldi". (ANSA).


Pubblicato martedì 14 giugno 2011 alle ore 01:30.
Ultima modifica martedì 14 giugno 2011 alle ore 13:44.
© Riproduzione riservata