GIOVANE UCCISO - ANSA - SIAP ANFP SIULP, AUTOTUTELA? ATTENTI A FAR WEST

 Giovane ucciso:Anfp-Siap-Siulp,autotutela?Attenti a Far West  ROMA 

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - "C'è chi, in risposta al ripetersi di fatti criminali, invoca il diritto all'autotutela, autorizzando che si spari all'intruso, dimenticando, però, che è necessario fare molta attenzione ad aperture pericolose alla legge del 'Far West'". Lo dicono i segretari dei sindacati di polizia Anfp (Lorena La Spina), Siap (Giuseppe Tiani) e Siulp (Felice Romano). "Occorre ricordare, prima di tutto - rilevano i segretari - che nel Far West lo Stato non c'era: erano proprio la sua assenza e la mancanza di leggi a legittimare l'iniquità della violenza, la giustizia privata, quando non la vendetta. Non può certo ritenersi che la soluzione alla violazione della sfera personale e patrimoniale stia nel permettere ai cittadini una difesa preventiva (che, è bene rammentarlo, non è concessa neppure alle Forze di Polizia), anziché, all'opposto, nell'innalzare i livelli di tutela e di vigilanza, nel potenziare le Forze dell'ordine e gli strumenti di cui esse necessitano per compiere al meglio il proprio lavoro". "La risposta - proseguono - va, ancora una volta, doverosamente ricercata all'interno dei principi fondamentali stabiliti dalla Costituzione, di cui siamo con orgoglio e responsabilità i primi tutori e che rappresentano il principale fondamento del ruolo che ricopriamo all'interno di uno Stato di diritto, civile, pacifico e democratico". (ANSA).


Pubblicato venerdì 23 ottobre 2015 alle ore 20:22.
© Riproduzione riservata